Link2Me una piattaforma tutta italiana per freelance e professionisti

Abbiamo conosciuto Jacopo Modesti, founder di Link2me, la ormai storica piattaforma italiana di offerta / domanda lavoro per freelance e professionisti. Come farsi scappare l’occasione di scambiare due chiacchiere su come è nata l’idea e quali sono le occasioni per i suoi utenti e per i coworking.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Negli ultimi anni si sono moltiplicate esponenzialmente le piattaforme online che offrono a freelance e professionisti di ogni settore la possibilità di mettersi in contatto con aziende in cerca di servizi. Freelancer, Upwork, Twago Speaklike, sono solo alcuni degli esempi di maggiore spicco in campo internazionale che da anni si occupano di creare e mediare relazioni professionali tra aziende e professionisti provenienti da ogni parte del mondo.

E in Italia qual è lo stato dell’arte?

Sappiamo bene che ogni Paese, ogni economia ha dei tratti distintivi che li rendono in qualche modo unici, e il mercato italiano di freelance e professionisti non fa certo eccezione. È questa una delle motivazioni che spinge nel 2007 Jacopo Modesti, consulente di web marketing freelance, a creare Link2Me, piattaforma per freelance tutta italiana.

Incuriositi dall’iniziativa, arrivata ormai al 12° anno di vita, abbiamo incontrato Jacopo per farci raccontare la sua esperienza con Link2Me.

COS’È LINK2ME?

“L’idea di Link2Me parte da lontano. Dopo aver utilizzato diversi portali per freelance come Elance-oDesk, ho capito che c’era bisogno di qualcosa di simile anche in Italia, qualcosa insomma che andasse incontro alle specificità del mercato del lavoro nostrano.”

Partito come network che aggregava un po’ tutte le tipologie di professioni, col tempo Link2Me si è via via orientato verso una nicchia più specifica come quella del web e della comunicazione. Il portale tuttavia non si rivolge solo al freelance operante in questo settore specifico ma, ovviamente, anche alle aziende interessate ai servizi che questi professionisti offrono.

A CHI È RIVOLTA LA PIATTAFORMA

Banner Link2me“ Link2Me offre un duplice servizio; ai professionisti offriamo visibilità, grazie soprattutto alla struttura della nostra directory su cui è possibile effettuare ricerche  in base a caratteristiche specifiche come competenze, geolocalizzazione, argomenti ecc. Alle aziende invece, oltre alla facilità di ricerca del professionista desiderato, viene offerta la possibilità di pubblicare le proprie richieste specifiche e di ricevere in breve le varie candidature con i relativi preventivi”

L’elemento fortemente distintivo rispetto ai vari competitor del settore è sicuramente l’assenza di qualsiasi tipo di intermediazione economica in fase di accordo tra le parti (freelance e aziende).

Zero commissioni e soprattutto nessun tipo di interferenza nella fase di sviluppo del progetto, lasciata completamente in mano alle parti per un servizio che rende la fase dell’accordo estremamente semplice e rapida.

I SERVIZI DI LINK2ME

“I servizi offerti da Link2Me sono gratuiti con delle limitazioni legate prevalentemente al numero di annunci a cui poter rispondere e quindi di preventivi da poter inoltrare e alla visibilità. Il pacchetto premium offerto, permette dunque un upgrade di questi due aspetti rendendo illimitato il numero di preventivi da offrire e aumentando la visibilità dell’inserzionista.”

Inserzioni ma non solo. Il portale funziona infatti come market place ma anche come network professionale, una sorta di piattaforma social per professionisti e aziende, in cui è possibile instaurare relazioni e collaborazioni professionali, scambiarsi feedback su questa o quell’azienda e sui vari professionisti presenti nel database.

“Su Link2Me il discorso non si limita alla gestione del singolo lavoro,  è più che altro una questione di relazioni, mettere in contatto delle realtà. Spesso capita che a chiedere dei preventivi per alcuni lavori non siano direttamente gli utenti finali ma delle agenzie. Di conseguenza non sono rari i casi in cui da iniziali collaborazioni estemporanee si sia arrivati a relazioni professionali durature o a vere e proprie partnership.”

Link2me Una Piattaforma Tutta Italiana Per Freelance E Professionisti Donna Desk

L’IMPORTANZA DELLA COMMUNITY

Uno degli aspetti che abbiamo trovato maggiormente interessante nel conoscere Link2Me è indubbiamente la vivacità professionale della community che spesso sfocia in collaborazioni anche in campo formativo. Numerose sono le partnership che vedono coinvolta la community di Link2Me, da enti di formazione tout court a grandi eventi formativi nel settore di riferimento come il Web Marketing Festival. L’obiettivo è sempre quello di offrire all’utente, “un’esperienza quanto più utile e completa possibile così da rendere sempre di più Link2ME un punto di riferimento per il professionista che si occupa di web, marketing e comunicazione”.

Una realtà davvero interessante nel panorama del lavoro freelance che in 12 anni di attività ha visto creare connessioni tra oltre 8000 professionisti e aziende di tutti tipi. Se sei un freelance, beh hai trovato la community online perfetta per te!

Ora non ti resta che prendere una postazione in coworking e gestire al meglio il tuo profilo su Link2Me.

Scopri la postazione più vicina a te!

Se sei un’azienda e hai bisogno di un professionista del settore Web e comunicazione, non ti resta che testare subito Link2Me e trovare il professionista perfetto per il tuo progetto!

SEO

WordPress

Google Ads 

Magento

  • Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Leggi anche

Coworktalenti

CoworkTalenti: la boutique dei professionisti

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Alessandro di Cowork Talenti per conoscere meglio l’esperienza del suo coworking a Roma. E’ un ottimo esempio di coworking e di community per professionisti che offre, senza enfatizzare, tanto di più di uno spazio. Per questo abbiamo deciso di raccontarvela.

Leggi Tutto »
imprenditoria femminile coworking solo donne articolo Cover italiancoworking

Imprenditoria femminile: sono i coworking per sole donne il nuovo baluardo

Abbiamo assistito negli ultimi anni ad un’esplosione di coworking space… al femminile! Ebbene sì, sono soprattutto le donne ad apprezzare la flessibilità offerta dagli spazi di coworking, in quanto soluzione smart in grado di conciliare le proprie esigenze lavorative con la vita privata. Certamente la work life balance non serve solo alle donne, ma allora perché sono sempre più le quote rosa a riempire gli spazi?
In quest’articolo cercheremo di indagare sul perché di questa tendenza, per capire quali siano i triggers che si celano dietro le scelte di queste donne, e soprattutto cercheremo di dare una risposta alla domanda posta nel titolo: è veramente all’interno di uno spazio di sole donne che si può sviluppare l’imprenditoria femminile?

Leggi Tutto »
spazio di coworking openspace quanto rende

Quanto sono redditizi gli spazi di coworking nel mondo?

I risultati della Global Coworking Survey del 2019 (GCSurvey) disegnano il trend della performance del coworking su scala globale. Ad ottobre saranno disponibili anche i dati della italian coworking survey 2019,  sarà allora interessante comparare come gli spazi nostrani si inseriscono in questi trend. Per il momento ecco come rendono nel mondo gli spazi di coworking e altri numeri e statistiche da conoscere assolutamente.

Leggi Tutto »

CoworkTalenti: la boutique dei professionisti

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Alessandro di Cowork Talenti per conoscere meglio l’esperienza del suo coworking a Roma. E’ un ottimo esempio di coworking e di community per professionisti che offre, senza enfatizzare, tanto di più di uno spazio. Per questo abbiamo deciso di raccontarvela.

Leggi Tutto »

Imprenditoria femminile: sono i coworking per sole donne il nuovo baluardo

Abbiamo assistito negli ultimi anni ad un’esplosione di coworking space… al femminile! Ebbene sì, sono soprattutto le donne ad apprezzare la flessibilità offerta dagli spazi di coworking, in quanto soluzione smart in grado di conciliare le proprie esigenze lavorative con la vita privata. Certamente la work life balance non serve solo alle donne, ma allora perché sono sempre più le quote rosa a riempire gli spazi?
In quest’articolo cercheremo di indagare sul perché di questa tendenza, per capire quali siano i triggers che si celano dietro le scelte di queste donne, e soprattutto cercheremo di dare una risposta alla domanda posta nel titolo: è veramente all’interno di uno spazio di sole donne che si può sviluppare l’imprenditoria femminile?

Leggi Tutto »

Quanto sono redditizi gli spazi di coworking nel mondo?

I risultati della Global Coworking Survey del 2019 (GCSurvey) disegnano il trend della performance del coworking su scala globale. Ad ottobre saranno disponibili anche i dati della italian coworking survey 2019,  sarà allora interessante comparare come gli spazi nostrani si inseriscono in questi trend. Per il momento ecco come rendono nel mondo gli spazi di coworking e altri numeri e statistiche da conoscere assolutamente.

Leggi Tutto »

racconta la tua esperienza con il coworking

rispondi al questionario per utenti o per gestori