I numeri del coworking nel mondo 2018

29 Novembre 2018

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I numeri del coworking nel mondo

Dalle le statistiche dei coworking nel mondo apprese dalla Global Coworking Survey 2018 apprendiamo che entro la fine del 2018 saranno 1.7 milioni gli utenti che lavoreranno in Coworking Spaces in circa 19.000 coworking spaces in tutto il mondo. Il trend del 2018 sono previste grandi cose per il business dei Coworking Spaces. La media degli utenti è in forte crescita e al momento non si avvistano flessioni all’orizzonte. L’ecosistema mondiale del coworking sta iniziando a funzionare davvero! È probabilmente questo uno dei dati più significativi risultati dalla global coworking survey

Contrariamente a quanto si prevedeva per quest’anno, stando all’ultima indagine (GCS 2017), la percentuale di nuovi coworking space non è diminuita. Il 29% di tutti gli spazi è sorto nell’ultimo anno, con cifre simili al 2017. Il numero di utenti tuttavia, non è aumentato.

In media, un coworking accoglie oggi circa 82 utenti (+11%) e circa 1 su 4 ne ospita 150 o più (23%).

Più uffici privati, migliori prestazioni

I numeri del coworking nel mondo ci dicono anche che, la quota di uffici privati all’interno degli spazi di coworking, è in continuo aumento (25%, +6pp). La survey conferma che il il trend dei coworking per il prossimo anno prevede un numero di membri per scrivania in crescita se gli uffici privati occupano più spazio. La quota relativa di spazi dedicati a riunioni ed eventi è invece in diminuzione rispetto all’anno precedente, mentre gli open space continuano a rappresentare la metà dello spazio di uno spazio di coworking medio, se si includono le aree caffè e lounge. Tuttavia, più grande è lo spazio di coworking, più è probabile che gli open space siano sostituiti anche da uffici privati. Non sono necessariamente sempre più piccoli, ma la loro quota di spazio è in calo rispetto agli spazi rimanenti.

I costi del personale sono in aumento

Gli stipendi del personale e i costi operativi rappresentano ciascuno il 17% di tutte le spese. In spazi di coworking più ampi, i costi del personale aumentano in proporzione semplicemente perché impiegano più personale, mentre la loro quota percentuale dei costi operativi diminuisce. D’altra parte, gli spazi di coworking che possiedono i loro locali hanno i costi operativi relativamente più elevati.

Le community crescono

Sempre secondo le statistiche dei coworking nel mondo, ottenere nuovi membri rimane la sfida più impegnativa. Secondo gli operatori del settore, i problemi principali sono il carico generale di lavoro (31%), i costi legati agli immobili (31%)  e la crescente competizione tra coworking (28%).

La maggior parte degli operatori ritiene che il numero dei coworking nelle loro città sia perfetto così com’è. Sono tuttavia in leggero aumento rispetto allo scorso anno quelli che affermano che vi siano troppi coworking (17%), soprattutto nei grandi centri (25%). Il 22% ritiene invece che vi sia spazio sufficiente per ulteriori spazi nella loro città.

 

I trend dei coworking nel 2018

Grazie a questa indagine è stato possibile rilevare 4 grandi trend dedotti dalle risposte.

1- gli operatori si aspettano più coworking spaces di nicchia e che riescano a differenziarsi significativamente dai competitors.

2- un numero sempre maggiore di imprese si aspetta di poter utilizzare gli spazi di coworking, e auspica una crescita del tasso di cooperazione tra di esse.

3- la sempre crescente competizione rinforzerà alcuni spazi di coworking ma porterà al fallimento altri.

4- per evitare che ciò accada, i coworking dovranno puntare maggiormente sulla creazione di community sostenibili e organizzare un numero maggiore di community events.

Scopri di più sull’andamento dei coworking in Italia e nel mondo su Italian Coworking.

  • Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Leggi anche

Cover scrivania, computer tazza notebook penna e igienizzante

Corona virus e coworking. Quando la gestione dello straordinario è esercizio quotidiano

Lavorare in coworking ai tempi del corona virus è possibile senza abbandonarsi inutilmente al panico. Ovviamente sono necessari buon senso e le dovute accortezze. Gli operatori stanno adottando misure significative per mantenere sicurezza degli spazi e per assicurare condizioni di igiene e comportamenti compatibili con la situazione attuale. Qui trovi un resoconto, dei consigli e gli strumenti per seguire l’evoluzione della situazione.

Leggi Tutto »

Corona virus e coworking. Quando la gestione dello straordinario è esercizio quotidiano

Lavorare in coworking ai tempi del corona virus è possibile senza abbandonarsi inutilmente al panico. Ovviamente sono necessari buon senso e le dovute accortezze. Gli operatori stanno adottando misure significative per mantenere sicurezza degli spazi e per assicurare condizioni di igiene e comportamenti compatibili con la situazione attuale. Qui trovi un resoconto, dei consigli e gli strumenti per seguire l’evoluzione della situazione.

Leggi Tutto »

GUARDA I NUMERI DEI COWORKING

le statistiche navigabili sul mondo del coworking del 2019

Ic Logo Ww 350.png

Trovato un bug o errore? Aiutaci a cancellarlo