Italia e coworking space: 3 spazi dal design innovativo (e non solo)

Se c’è una cosa che si impara rapidamente entrando nel mondo dei coworking space è che la creatività la fa da padrona, non solo in tutto ciò che riguarda la progettazione e la gestione degli spazi, ma anche nel clima che si respira al loro interno: in fondo gli utenti sono spesso e volentieri a loro volta dei creativi. Ora che il fenomeno coworking space si è decisamente diffuso anche in Italia, dove si contano ormai più di 500 spazi, è interessante vedere a che risultati ha portato l’unione dell’innovativo concetto di coworking con il delicato e globalmente apprezzato design italiano.

Il design come packaging del tuo coworking space

Prima di elencare alcuni esempi di design innovativo è necessario capire quale dovrebbe essere il ruolo svolto dal design nella progettazione di uno spazio . Per fare questo non è di certo azzardato paragonare il design con il packaging di un prodotto venduto al supermercato. Quest’ultimo, infatti, non solo deve rispettare canoni estetici e funzionali, ma spesso può e deve essere sfruttato come elemento di differenziazione. Il design di un coworking space, quindi, non è solo un elemento utile a rendere semplicemente presentabile e vivibile uno spazio, ma diviene una variabile capace di rendere unico e desiderabile il coworking space, determinandone il successo.  Detto ciò, diviene chiaro perché è utile parlare e soprattutto trarre ispirazione dagli spazi più innovativi operanti nel mercato italiano, come quelli elencati di seguito:

1. Coffice 

Coffice coworking space innovativo a Milano
Interno di Coffice // credits: cofficemilano.it

Situato a Milano, è uno spazio che combina servizi di caffetteria con quelli di un coworking space. In un contesto come quello italiano c’era sicuramente da aspettarsi che qualcuno inserisse il cibo come elemento di differenziazione e così è stato evidentemente per Coffice. Coffice si differenzia per due ragioni dall’impostazione classica dei coworking space: da una parte il design ed i servizi offerti non hanno niente di meno rispetto ad una caffetteria classica e dall’altra la tariffa applicata è oraria. Tutto ciò significa che tale spazio si posiziona indubbiamente come uno dei migliori per lavorare, ad esempio, a specifici progetti in un arco di tempo limitato, visto che fornisce un ambiente tranquillo accompagnato da cibo e, ovviamente, caffè.

2. Alveare

Alveare coworking space a Roma
L’area bambini di Alveare // credits: lalveare.it

Un coworking space tutto al femminile in centro a Roma. Si tratta di uno spazio che rientra nella categoria dei coworking per mamme e che si distingue per la scelta di includere al suo interno anche uno spazio dove poter lasciare i propri figli in orario di lavoro. Nell’ormai competitivo mondo dei coworking space, infatti, diventa sempre più difficile offrire soluzioni ai propri clienti che non siano state già offerte da altri. Alveare in questo senso fa un ottimo lavoro, cercando di supportare i coworkers in una delle sfide più difficili dell’età adulta: equilibrare vita lavorativa e vita privata.

3. Spaces

Spaces milano coworking space dal design innovativo
Il coworking Spaces a Milano // credits: spacesworks.com

Ancora a Milano l’innovazione è protagonista con la prima filiale italiana di Spaces che, dopo essersi consolidata molto all’estero, approda sulla nostra penisola. Dal punto dei vista dei servizi offerti non vi è particolare differenza rispetto a ciò che ci si attende da un coworking space moderno, ma ciò che fa la differenza in questo caso è proprio l’approccio architettonico e di design. Se, infatti, i primi coworking space tendevano ad esaltare la componente ludica attraverso la pianificazione dello spazio per distaccarsi il più possibile dall’idea corporate di ufficio, Spaces offre uno stile che torna ad essere minimalista e professionale. A ciò si aggiungono servizi quali caffetteria, bar ed una terrazza con vista sulla città.

In conclusione…

Anche l’Italia, quindi, offre degli spazi veramente innovativi e la crescente competizione che si sta creando all’interno del mercato dei coworking space non farà altro che alimentare l’uso della creatività. È importante, a tal proposito, non farsi spaventare. Sebbene la maggior competitività, i coworking space hanno sicuramente ancora molto da offrire a chi vuol fare impresa e, come dimostrato oggi, un buon punto di partenza può essere lo studio del design: se il successo fosse una porta, il design sarebbe sicuramente una delle chiavi che la apre.

Leggi anche

Smart Working Settimana del lavoro agile

La settimana del lavoro agile a Milano 2019 – cosa è smart working e perché è meglio nei coworking

E’ iniziata la Settimana del Lavoro Agile a Milano 2019 che si svolgerà da oggi lunedì 20 a venerdì 24 maggio 2019. La settimana è la più grande vetrina sulle pratiche e le opportunità che provengono da questa modalità organizzativa. Ne approfittiamo per raccontarvi cosa è il lavoro agile, perché è meglio lavorare agilmente nei coworking e dove trovare gli spazi aderenti e le iniziative di Milano.

Leggi Tutto »
Impatti del coworking sulla identità e professionalità degli utenti

Come lavorare in coworking influenza la tua professione

I risultati della ricerca dell’Harvard Business Review su identificazione e crescita professionale degli utenti di WeWork ci hanno convinto sulla necessità di avviare una indagine sui Coworkers in Italia accanto a quella sugli spazi di coworking. Ecco qui cosa hanno trovato i ricercatori di Harvard.

Leggi Tutto »

La settimana del lavoro agile a Milano 2019 – cosa è smart working e perché è meglio nei coworking

E’ iniziata la Settimana del Lavoro Agile a Milano 2019 che si svolgerà da oggi lunedì 20 a venerdì 24 maggio 2019. La settimana è la più grande vetrina sulle pratiche e le opportunità che provengono da questa modalità organizzativa. Ne approfittiamo per raccontarvi cosa è il lavoro agile, perché è meglio lavorare agilmente nei coworking e dove trovare gli spazi aderenti e le iniziative di Milano.

Leggi Tutto »

Come lavorare in coworking influenza la tua professione

I risultati della ricerca dell’Harvard Business Review su identificazione e crescita professionale degli utenti di WeWork ci hanno convinto sulla necessità di avviare una indagine sui Coworkers in Italia accanto a quella sugli spazi di coworking. Ecco qui cosa hanno trovato i ricercatori di Harvard.

Leggi Tutto »

racconta la tua esperienza con il coworking

rispondi al questionario per utenti o per gestori