4 Consigli per promuovere online il tuo Coworking Space nuovo di zecca

11 Marzo 2019

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I coworking space sono un modello di business che sta avendo particolarmente successo in Italia: i numeri parlano chiaro e definiscono i contorni di un fenomeno affermato e in crescente espansione. Se hai già dato un’occhiata agli ultimi risultati della nostra Survey – indagine con cui annualmente raccogliamo dati sul fenomeno dei Coworking in Italia – saprai che le sfide e le attese per il futuro di questo settore sono ampiamente condivise da tutti coloro che stanno aprendo (o stanno per aprire) un proprio spazio di Coworking nel Bel Paese.

Che tu abbia appena aperto il tuo spazio o stia in procinto di aprirne uno, una cosa è certa: dovrai investire tempo (se non denaro) nella promozione del tuo spazio e una strategia digital oculata sarà fondamentale per aumentare la visibilità del tuo spazio anche online.

1. Sito web, tra SEO e presenza local

Normalmente, quando si pensa allo sviluppo della presenza digitale di un business, la prima cosa che ci viene in mente è creare un sito web. In realtà, soprattutto se hai un budget iniziale limitato, creare un sito web potrebbe non essere nemmeno così necessario – almeno in un primo momento.

Quando stai per aprire o appena hai aperto il tuo spazio, il tuo obiettivo primario è sicuramente rientrare il più velocemente possibile nel tuo investimento, mostrare quello che hai da offrire, il tuo valore aggiunto, mostrare il perché una persona o un’impresa dovrebbe affittare una scrivania nel tuo spazio piuttosto che in un altro. Se avere un sito web ottimizzato su parole chiave local è sicuramente auspicabile, potresti ottenere altrettanti benefici investendo anche meno in contenuti visual (foto e video) che ritraggono il tuo spazio e sponsorizzazioni sui Social su target locali ben precisi. 

Tuttavia, se hai già creato un sito web, ricordati prima di tutto di:

  1. Includere contenuti che vanno oltre la semplice pagina dei prezzi, come ad esempio la storia del tuo coworking, dei suoi fondatori, della comunità di startup che vuoi costruire, foto dei locali, dei “perks”, etc.
  2. Ottimizzare le pagine per la presenza “locale”, dalla selezione delle Keyword alla creazione del tuo profilo Google Local Business.
  3. Dare massima visibilità al tuo sito anche su altre piattaforme, ad esempio sui Social, siti partner o su directories come Italian Coworking.

2. Sfrutta il potere degli eventi anche online

Ci sono tantissimi modi con cui un Coworking Space può farsi notare ed uno dei migliori è sicuramente l’organizzazione di eventi dedicati al tuo target. Un’idea niente male soprattutto se sei agli inizi e hai bisogno di far conoscere il tuo locale su base locale. Non dimenticare di accompagnare l’organizzazione degli eventi con la loro promozione online: crea un evento sulla pagina Facebook del tuo spazio, fai foto e postale sui social, raccogli insight da parte dei partecipanti e pubblicali su LinkedIn e sul blog del tuo coworking, etc.

L’importante è saper sempre sfruttare i tuoi canali online per amplificare ciò che avviene offline.

3. Non dimenticare il funnel di vendita online

Lo sviluppo della tua presenza e reputazione online è tanto importante quanto perseguire uno scopo ben definito, soprattutto in termini di percorso di vendita (funnel) online. Nel caso di un Coworking Space, un percorso di vendita online può avvenire in diversi modi; un esempio: 

  • Il cliente potenziale cerca su Google “coworking [città]”
  • Consulta la pagina dei risultati di ricerca e in terza posizione trova il tuo sito web
  • Atterra sul tuo sito web, controlla i prezzi, le aziende già presenti nello spazio, dove si trova e valuta se può fare al caso suo
  • Ti chiede un preventivo compilando il form, a partire del quale entrerete in contatto diretto per la chiusura della “vendita”

Il percorso che porterà alla prenotazione delle tue scrivanie non è diverso da un percorso di vendita online: dovrai tenere conto dei canali con cui vorrai essere trovato – nel nostro esempio, Facebook & sito web – e delle informazioni di cui l’utente potenziale terrà conto nel processo decisionale, delle modalità di contatto e delle tecniche di vendita. La scelta dei canali su cui essere presente, i formati dei contenuti che vorrai creare per promuoverti, le strategie che vorrai portare avanti: tutto dovrà essere impostato secondo obiettivi di comunicazione, marketing e vendite ben precisi e in linea con il percorso d’acquisto tipico del cliente.

 

4. Sfrutta le directories di Coworking Space online

Ci sono tantissimi siti che mettono a confronto i diversi coworking space presenti in una determinata area geografica e Italian Coworking è uno di questi. Creare un profilo, caricare delle foto di qualità che probabilmente già hai da parte e inserire i dati principali del tuo spazio ti porterà via pochissimo tempo, è gratuito e otterrai visibilità su quelle piattaforme online che già lavorano per promuovere gli spazi con cui lavorano. Tentare non nuoce 😉

 

Vuoi promuovere online il tuo coworking space?

Scopri tutto quello che può offrirti Italian Coworking!

 
 
  • Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Leggi anche

Coworktalenti

CoworkTalenti: la boutique dei professionisti

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Alessandro di Cowork Talenti per conoscere meglio l’esperienza del suo coworking a Roma. E’ un ottimo esempio di coworking e di community per professionisti che offre, senza enfatizzare, tanto di più di uno spazio. Per questo abbiamo deciso di raccontarvela.

Leggi Tutto »
imprenditoria femminile coworking solo donne articolo Cover italiancoworking

Imprenditoria femminile: sono i coworking per sole donne il nuovo baluardo

Abbiamo assistito negli ultimi anni ad un’esplosione di coworking space… al femminile! Ebbene sì, sono soprattutto le donne ad apprezzare la flessibilità offerta dagli spazi di coworking, in quanto soluzione smart in grado di conciliare le proprie esigenze lavorative con la vita privata. Certamente la work life balance non serve solo alle donne, ma allora perché sono sempre più le quote rosa a riempire gli spazi?
In quest’articolo cercheremo di indagare sul perché di questa tendenza, per capire quali siano i triggers che si celano dietro le scelte di queste donne, e soprattutto cercheremo di dare una risposta alla domanda posta nel titolo: è veramente all’interno di uno spazio di sole donne che si può sviluppare l’imprenditoria femminile?

Leggi Tutto »
spazio di coworking openspace quanto rende

Quanto sono redditizi gli spazi di coworking nel mondo?

I risultati della Global Coworking Survey del 2019 (GCSurvey) disegnano il trend della performance del coworking su scala globale. Ad ottobre saranno disponibili anche i dati della italian coworking survey 2019,  sarà allora interessante comparare come gli spazi nostrani si inseriscono in questi trend. Per il momento ecco come rendono nel mondo gli spazi di coworking e altri numeri e statistiche da conoscere assolutamente.

Leggi Tutto »

CoworkTalenti: la boutique dei professionisti

La scorsa settimana abbiamo avuto il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Alessandro di Cowork Talenti per conoscere meglio l’esperienza del suo coworking a Roma. E’ un ottimo esempio di coworking e di community per professionisti che offre, senza enfatizzare, tanto di più di uno spazio. Per questo abbiamo deciso di raccontarvela.

Leggi Tutto »

Imprenditoria femminile: sono i coworking per sole donne il nuovo baluardo

Abbiamo assistito negli ultimi anni ad un’esplosione di coworking space… al femminile! Ebbene sì, sono soprattutto le donne ad apprezzare la flessibilità offerta dagli spazi di coworking, in quanto soluzione smart in grado di conciliare le proprie esigenze lavorative con la vita privata. Certamente la work life balance non serve solo alle donne, ma allora perché sono sempre più le quote rosa a riempire gli spazi?
In quest’articolo cercheremo di indagare sul perché di questa tendenza, per capire quali siano i triggers che si celano dietro le scelte di queste donne, e soprattutto cercheremo di dare una risposta alla domanda posta nel titolo: è veramente all’interno di uno spazio di sole donne che si può sviluppare l’imprenditoria femminile?

Leggi Tutto »

Quanto sono redditizi gli spazi di coworking nel mondo?

I risultati della Global Coworking Survey del 2019 (GCSurvey) disegnano il trend della performance del coworking su scala globale. Ad ottobre saranno disponibili anche i dati della italian coworking survey 2019,  sarà allora interessante comparare come gli spazi nostrani si inseriscono in questi trend. Per il momento ecco come rendono nel mondo gli spazi di coworking e altri numeri e statistiche da conoscere assolutamente.

Leggi Tutto »

racconta la tua esperienza con il coworking

rispondi al questionario per utenti o per gestori